Il Comitato Pride Palermo esprime “profonda indignazione per le frasi ostili ed omofobe” espresse oggi durante la trasmissione Forum, in onda su Canale 5, da Rita Dalla Chiesa.

“La conduttrice ha dichiarato che i gay devono essere tollerati, che dovrebbero non esibire la loro omosessualità, che i figli hanno bisogno di mamma e papà, che la coppia etero sterile è comunque più naturale di quella gay perchè può adottare”, afferma Titti De Simone, presidente del Coordinamento Pride.

E aggiunge: ‘E’ grave che Rita Dalla Chiesa usi il mezzo televisivo per diffondere posizioni oggettivamente omofobe. E’ vergognoso che in Italia questo possa ancora avvenire, ricorreremo all’Autorithy’.

“In tutta Europa ogni giorno si registrano progressi sul fronte dei diritti civili, – afferma De Simone – con la previsione di leggi che disciplinano unioni di fatto e matrimonio egualitario e con leggi antiomofobia. Da decenni inoltre tutti gli studi effettuati hanno dimostrato che i figli cresciuti da due padri o da due madri non crescono in modo differente da quelli con un padre ed una madre. In altri paesi, infine, in molte parti del mondo da anni le coppie omosessuali possono sposarsi ed adottare bambini. In Italia invece non solo mancano leggi che garantiscono la parità dei diritti, ma assistiamo troppo spesso a pubbliche dichiarazioni di omofobia, che diffondono e rinforzano i pregiudizi”.