La Polizia di Stato di Palermo ha sventato un furto notturno in una farmacia cittadina, arrestandone il responsabile, un giovane dello Zen.
I poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno arrestato Calogero Costa, 33enne di via Agesia di Siracusa che, in un colpo solo, è riuscito a rendersi responsabile di ben tre reati: tentato furto aggravato ai danni di una farmacia, furto di scooter ed evasione dagli arresti domiciliari.

L’allarme è scattato, stanotte, intorno alle 04:00, allorquando una pattuglia di “volante”, in servizio di prevenzione e controllo del territorio, in viale Campania, ha notato un uomo incappucciato, armeggiare sulla macchinetta erogatrice all’esterno dell’esercizio.
Il ladro, alla vista degli agenti, ha tentato una veloce fuga, a piedi, ma è stato raggiunto ed ammanettato dai poliziotti.

Costa, prima dell’arrivo dei poliziotti, aveva quasi forzato le feritoie riservate alle monete ed alle banconote della macchinetta distributrice con un grosso cacciavite ed un tondino in acciaio.
Costa aveva raggiunto viale Campania a bordo di uno scooter appena rubato da un’area condominiale di via Val di Mazara.
Sotto il sellino del mezzo gli agenti hanno trovato un campionario di arnesi atti allo scasso tra i quali una grossa cesoia e diverse chiavi adulterine.

Il mezzo, per stessa ammissione dell’uomo, era stato appena rubato dall’area condominiale; per far ciò, Costa era evaso dagli arresti domiciliari cui era da qualche tempo costretto per la commissione di un precedente reato.
Lo scooter, utilizzato dal malvivente per commettere il reato, è stato restituito al legittimo proprietario.
L’arresto è stato convalidato, in sede di “direttissima”.