I carabinieri di Monreale hanno arrestato due persone per furto di energia elettrica.

Le manette sono scattate ai polsi di un 58enne, gestore dell’Aurora Market, sulla strada provinciale di Pioppo, per avere alterato il contatore della sua attività di rivendita di alimentari con un magnete, così da registrare consumi inferiori del 90% circa rispetto a quelli effettivi.

Il secondo arresto è stato eseguito nei confronti di un operaio di 37 anni, di San Cipirello, che aveva manomesso il contatore realizzando un allaccio diretto alla rete elettrica pubblica.

Entrambi hanno passato la notte ai domiciliari e poi sottoposti a rito direttissimo, conclusasi con la convalida degli arresti: avendo richiesto i termini a difesa, sono stati rimessi in libertà poichè incensurati, in attesa delle ulteriori fasi del dibattimento.

eur

foto d’archivio