Un furto di rame ha causato il rallentamento della circolazione ferroviaria sulla linea Messina-Catania per tutta la mattina. I cavi sono stati prelevati nel tratto compreso tra le località di Guardia Mangano e Carruba, in provincia di Catania.

Diciotto i treni regionali coinvolti che hanno portato ritardi medi di venti minuti. I ladri, che non sono stati ancora individuati, hanno sottratto 80 metri di cavi.

Le squadre tecniche di Rfi sono subito intervenute sul posto, ripristinando il corretto funzionamento degli impianti e da mezzogiorno la circolazione è tornata regolare.