Domenico Messinese, 50 anni, ingegnere, tecnico della Telecom Italia, originario di Favara, candidato per il “Movimento 5 Stelle” e’ il nuovo sindaco di Gela la città  del governatore della Sicilia, Rosario Crocetta che appoggiava il candidato sconfitto.

Messinese vince a mani basse con quasi il 65% delle prefenze mentre Fasulo si ferma al 35%. I dati provengono dalle segreterie elettorali non essendo disponibili dati ufficiali regionali

Al primo turno Fasulo non si era neanche avvicinato all’elezione diretta e dopo essere stato insidiato dal candidato 5 stelle per tutto il pomeriggio in serata era stato scavalcato proprio da Domenico Messinese. Nella notte si era verificato un testa a testa a tre con Lucio Greco. Alla fine primo era arrivato Messinese davanti a Fasulo. I due erano separati veramente da una manciata di voti. Messinese al 24,16%, Fasulo al 23,94%.

Oggi la conclusione della sfida e l’elezione di Messinese con la bocciatura della politica crocettiana nella sua città natale