La Siciliacque ha riparato il guasto verificatosi nella diga Ancipa, nei pressi di Gela. Questo quanto confermato dalla società che gestisce il servizio idrico della città.  L’erogazione quindi riprenderà regolarmente per Caposoprano, Macchitella, Fondo Iozza e le zone a Nord. Nel pomeriggio anche l’erogazione nel centro storico tornerà alla normalità.

Nelle zone della città ancora soggette a disagi, verranno utilizzate delle autobotti messe a disposizione dal Comune e da Caltaqua. Un altra questione all’ordine del giorno è invece quella dei morosi e di chi ha pagato solo metà delle bollette dal 2006 al 2009. Per i quasi 5.000 morosi è stata data una proroga fino al 20 agosto, dopodiché, per coloro che continueranno a non pagare, il Comune staccherà l’allacciamento idrico, mentre, per gli altri, non si verificherà nessun distacco. La soluzione di tutto è stata rinviata ad ottobre, in attesa dell’incontro tra Regione, Siciliacque e Caltaqua.

G.F.