E’ stato il fare sospetto ad allertare le forze dell’ordine che lo hanno seguito, perquisito e arrestato. R.T, 20 anni, con alcuni precedenti di polizia, stava percorrendo via Settembrini, a Giarre e si è poi rifugiato in un garage. E’ finito in manette per detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

Il giovane era intento a sistemare degli involucri di plastica contenenti marijuana: 19 pacchetti, ben sigillati,  contenenti 20 chili di droga, che se immessa sul mercato al dettaglio avrebbe fruttato almeno  200 mila euro. Sono stati sequestrati due bilancini di precisione e vario materiale utilizzato per il confezionamento della droga.

Il giovane è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza.

 far