Con l’arrivo dell’autunno ripartono le attività promosse dall’Associazione Gammazita a Piazza dei Libri, lo spazio urbano dedicato alla condivisione della lettura. Domenica 4 ottobre alle 18.30 ci sarà un incontro con l’autrice del libro “Walkaboutitalia”, edito da “edizioni dei cammini”, uscito in libreria a maggio e presentato in anteprima al Salone del libro di Torino.

Darinka Montico, una viandante cosmopolita dal cuore gitano, ha attraversato l’Italia a piedi: da Palermo a Baveno, piccolo paese in provincia di Verbania, sul Lago Maggiore. Ha percorso a zig zag circa 3000 km, da sola, senza un euro in tasca, con una macchina fotografica, un diario e una scatola nella quale ha raccolto i sogni di tutte le persone incontrate sul suo cammino. Il suo progetto, Walkaboutitalia, nasce dalla voglia di scoprire la sua terra natia, dal bisogno di riconnettersi con le proprie origini, dopo aver vissuto per più di 16 anni tra Stati Uniti, Canada, Malesia, Thailandia, Laos, Australia, Nuova Zelanda, Inghilterra, Spagna e Hong Kong, lavorando e adattandosi alle situazioni che il mondo le presentava.

“Fotografare, scrivere, viaggiare e sognare. Senza fretta. Da qui nasce il progetto che ho sviluppato l’anno scorso. L’ho chiamato “Walkabout” con il riferimento alle passeggiate degli aborigeni nell’outback australiano in età adolescenziale per riconnettersi con le loro origini ancestrali”, racconta Darinka. Dopo sette mesi di cammino sono arrivata a casa, sempre senza soldi ma con un bagaglio di valore inestimabile. Una valigia di sogni e tanti nuovi amici!”

Dal lungo viaggio dedicato al piacere di camminare, di incontrare, conoscere e amare, è nato il libro che prende il nome proprio dal progetto: “Walkaboutitalia”. Nel testo Darinka racconta in modo molto personale della sua esperienza di viaggio, delle paure e del loro superamento, dell’incredibile ospitalità incontrata facendosi accogliere dalla gente in cui s’imbatteva per caso lungo il suo cammino. E poi ci sono i sogni: quelli degli italiani che, come tutti, sognano quello che vorrebbero e non hanno; che sono stati raccolti lungo tutto lo stivale e che Darinka ha posto dentro una scatola che si è portata dietro per 3.000 km a piedi e che alla fine di questa avventura è diventata il bagaglio più importante. Quei “pizzini” vengono restituiti al lettore di Walkaboutitalia come un lucido ritratto antropologico e di denuncia sociale.

Darinka è una viaggiatrice e in estate decide che era arrivato il tempo per un nuovo viaggio, salta in sella alla bicicletta verde in bambù che si è fatta costruire artigianalmente per lei e riprende il suo tour in Italia, torna a raccogliere sogni, conoscere nuovi amici, ritrovare quelli incontrati l’anno precedente e promuove il suo libro. Così a conclusione di un tour tutto siciliano, prima di ripartire per il Nord, domenica 4 ottobre 2015 pedalerà fino a Piazza dei Libri, la biblioteca urbana e all’aperto creata e gestita dall’Associazione Gammazita, dove presenterà per la prima volta a Catania la sua avventura d’inchiostro e dove aprirà la scatola in cui ha raccolto tutti i sogni degli italiani che ha incontrato lungo il suo viaggio.