Continua ad oltranza l’occupazione del Comune di Niscemi in segno di protesta contro la decisione della Regione di concedere il via libera alla costruzione del Muos, la stazione satellitare militare statunitense in fase di realizzazione in contrada Ulmo.

In un’assemblea degli attivisti del Comitato cittadino No Muos è stato deciso di proseguire l’occupazione del Comune e da stasera sono in programma iniziative e manifestazioni organizzate dagli Artisti No Muos che porteranno il loro contributo con spettacoli e workshop.

Cominciano oggi i catanesi della Compagnia Iarba che nell’aula conciliare della cittadina nissena metteranno in scena il poemetto erotico di Domenico Tempio “L’imprudenza o Lu Mastri Staci”. In scena Nino Romeo e Graziana Maniscalco che reciteranno un delle opere più irriverenti del poeta catanese.

“Gli artisti che vorranno partecipare – si legge in una nota – possono segnalare la propria disponibilità, indicando la data, a artistinomuos@gmail.com. Gli artisti di strada e di teatro-ragazzi potranno organizzare performances, animazione, interventi anche in orari pomeridiani. Qualsiasi apporto creativo e qualsiasi proposta sarà una risorsa per gli occupanti e per tutti i niscemesi”.

Durante l’assemblea è stata programmata per venerdì 9 agosto anche una manifestazione- corteo che raggiungerà la base militare americana in Contrada Ulmo.