Siamo abituati a vederli come delle stelle, i vip, persone speciali a cui niente può succedere, beniamini che teniamo sul piedistallo. Ma ogni tanto dal piedistallo si può anche cadere, e così restano nella storia cadute e scivoloni memorabili.

Il più recente riguarda un nostro artista, il maestro siciliano Franco Battiato che a Bari, mentre come al solito si scatenava e salutava i fan, è scivolato rompendosi il femore. Un episodio che ci riporta subito alla memoria la caduta dal palcoscenico, di qualche giorno fa, di un altro grande nome della musica, stavolta internazionale, Madonna.

Sarà colpa del tempo? Forse le nostre stelle (cadenti) musicali non hanno più l’età? Eppure qualche “coniglietto” lo hanno preso anche artisti più giovani, come Lady Gaga che è finita sotto il pianoforte con le gambe all’aria, Beyoncè che vestita come una principessa ha sceso le scale rotolando, Gianna Nannini che si è esibita con un bel salto all’indietro dal palco, Pink che è rimasta intrappolata in un oggetto di scena, Katy Perry che, uscita da una torta gigante, ha cominciato a scivolare sul palco come se fosse su una pista col ghiaccio. E ancora Jennifer Lopez, Loredana Bertè, Patty Pravo, Miley Cyrus, Kylie Minogue, Britney Spears, Christina Aguilera, Amy Winehouse, tutte vittime delle figuracce.

E se pensiamo che siano i tacchi alti e i vestiti ingombranti la causa di queste brutte figure, stiamo correndo un po’ troppo. Anche gli uomini vanno incontro a qualche caduta ogni tanto: prendiamo il caso del mitico Vasco Rossi che trascinato dall’entusiasmo ha perso l’equilibrio scivolando ed è subito fuggito via dal palco, o Robbie Williams che mentre stava per esibirsi in un simpatico passo è finito con il ‘di dietro’ per terra. Ma ha subito recuperato continuando a cantare. Anche il sogno delle teenagers Justin Bieber è caduto durante un’esibizione, così come i giovani colleghi Jonas Brothers. E cosa dire del capitombolo di Roby Facchinetti durante le prove del programma The Voice? Anche Piero Pelù si è beccato una paperella, così come l’indistruttibile Morgan.

Non sono quindi avvenimenti poi così rari, queste cadute che, fortunatamente, si risolvono sempre abbastanza bene, anche se gli artisti, specialmente i più ricchi e famosi, ricorrono all’assicurazione sui gioiellini che Madre Natura ha regalato loro: lato B in primis, ma anche gambe, piedi, decolté e sorriso, fino ad arrivare alle corde vocali.

L’importante per i nostri idoli è rialzarsi dopo la caduta e rimettersi in sella. In fondo si sa, “The show must go on”.