Fino a mercoledì lavorerà sul programma. Da giovedì sulla squadra di governo. Ecco la tabella di marcia di Matteo Renzi. Il premier incaricato ha scelto di prendersi più tempo ma intende comunque chiudere la partita entro la settimana.

Oggi un’agenda fitta di consultazioni, a Montecitorio: dalle 10 i partiti più piccoli; dalle 16.15 vedrà i rappresentanti di Scelta civica, alle 18 Sel, alle 19 l’appuntamento con Alfano, tante volte rinviato. Non a caso, perché sono tanti nodi irrisolti con Ncd. Innanzitutto i posti nel governo, con il Nuovo centrodestra che punta a conservare tre ministeri, a partire dal Viminale. E poi la legge elettorale, con gli alfaniani intenzionati a rallentare il percorso dell’Italicum, introducendo importanti modifiche, soprattutto sulle soglie di sbarramento.

CONTINUA A LEGGERE SU SI24.it