“Dove c’è condivisione, c’è gioia”. Con queste parole, l’arcivescovo di Catania, monsignor Salvatore Gristina, ha salutato ieri il pubblico riunito a Etnapolis dove si è recato in visita pastorale in occasione del decimo anniversario della struttura. Il prelato, nel suo intervento, ha rivolto un pensiero commosso per le vittime degli attentati di Parigi richiamando l’auspicio di pace per i popoli.

All’incontro erano presenti il direttore di Etnapolis, Alfio Mosca, il cappellano don Pasquale Munzone, il sindaco di Belpasso, Carlo Caputo, e il direttore della Caritas di Catania, don Piero Galvano, col quale dallo scorso anno sono in corso iniziative di solidarietà. Fra il pubblico una cinquantina di ragazzini e catechisti della parrocchia Corpus Domini di Belpasso.

Monsignor Gristina si è detto “grato” per la sensibilità con cui Etnapolis ha accolto le richieste della Caritas e ha manifestato la propria gioia nel sapere che sono circa duecento i fedeli che ogni domenica si ritrovano a Messa alle 12.15 nella cappella allestita all’ interno del centro commerciale. Un servizio voluto dalla Direzione di Etnapolis a beneficio di tutta la comunità, sia dei visitatori che degli stessi lavoratori.

Nei prossimi giorni, una furgoncino di generi alimentari raccolti da Etnapolis sará donato alla Caritas di Catania.