Quaranta posti di lavoro del Gruppo Randazzo di Palermo sono salvi. Al termine l’incontro per la prima fase di esperimento di esame congiunto  a seguito delle procedure ricevute dal Gruppo, la conclusione è positiva.

“Siamo soddisfatti per l’intesa raggiunta – afferma Mimma Calabrò Segretario Generale Fisascat Cisl Palermo Trapani – poichè abbiamo scongiurato i licenziamenti. Il prossimo incontro è già fissato per lunedì prossimo nel corso del quale verrà definito l’utilizzo dell’ammortizzatore che si vorrà utilizzare per tutelare i livelli occupazionale”.