“Vittoria molto bella contro una formazione che si è rinforzata molto nel mercato. Abbiamo avuto tante occasioni per noi, nel primo tempo come nella ripresa”. Sono le parole del mister rosanero dopo il successo della sua squadra contro il Padova.

“La risposta della squadra mi è piaciuta -ha detto il tecnico – In ogni partita ci sono delle insidie ed è importante avere alternative come Vazquez e Stevanovic”.

Stefano Sorrentino invece ha una dedica particolare: “Sono vicino a Samir dedico la vittoria a lui. Purtroppo ne gioca uno solo e lui fin qui ha meritato e dimostrato il suo valor. Ad Empoli non ho affatto rifiutato la panchina, come qualcuno ha scritto. Semplicemente era inutile portarmi in panchina perché venendo da un infortunio serio non avrei potuto aiutare la squadra”.

E sulla classifica il portiere ha detto : “Con 45 punti non si vincono i campionati. È un passo importante, certo, ma ancora è lunga. Ogni partita riserva delle insidie. Oggi sulla carta avremmo dovuto stravincere e invece è stata durissima”.