Avevo preparato la sfida con Daprelà e Stevanovic, ma nel secondo tempo dovevo forzare di più perché Galano poteva subire in difesa”.

Sono le parole dell’allenatore del Palermo Beppe Iachini dopo il successo ottenuto contro il Bari per 2 a 1.

Lazaar è più offensivo e da qui nasce la scelta di inserire lui e Vazquez che con la loro freschezza potevamo e hanno messo in difficoltà il Bari. Peccato per l’inizio un po’ così, ci lavoreremo questa settimana”.

Il tecnico ripercorre la partita: “Volevamo partire forte, volevamo giocare in velocità invece all’inizio abbiamo sbagliato qualche pallone di troppo andando in apprensione. E questo non deve succedere, ma sapere che bisogna vincere sempre può creare qualche turbativa. All’intervallo ci siamo detti qualcosina e abbiamo fatto un grande secondo tempo”.