L’unione fa la forza. Lo sanno bene i vertici dei grandi parchi commerciali di San Giovanni la Punta, I Portali e Le Zagare che hanno deciso di mettere insieme le idee per ampliare la propria attrattività nei confronti del territorio e non solo per quanto riguarda lo shopping.

Il neonato Polo commerciale vuole essere infatti punto di riferimento a 360 gradi di un bacino sempre più ampio, coniugando all’offerta dei numerosi negozi presenti, anche ad attività collaterali, ricreative e culturali. Come ospitare le riproduzioni dei carri allegorici che sfileranno in occasione dell’edizione 2015 del carnevale di Acireale per la manifestazione presentata stamani negli uffici de Le Zagare, “Da Acireale al Polo Commerciale I Portali e le Zagare, insieme per il carnevale”.

A fare gli onori di casa, Milena Calì, responsabile marketing de Le Zagare e Maurizio Ciancio, direttore dei Portali. Erano presenti il sindaco di San Giovanni La Punta, Andrea Messina, l’assessore al Bilancio del comune di Acireale, Alessandro Oliva, il direttore artistico del Carnevale, Giulio Vasta e il presidente della Fondazione Carnevale di Acireale, Antonio Coniglio.

“Due realtà vicine che sposano un progetto unico – ha spiegato la Calì – che non vuole essere una mera sponsorizzazione di un evento, ma il riprodurre un pezzo del Carnevale più bello di Sicilia. Non saranno presenti solo le riproduzioni dei carri – prosegue – ma anche una mostra fotografica, laboratori, sfilata di maschere. Insomma – sottolinea – attività collaterali per rendere l’evento ancora più spettacolare”.

Un modo per dare maggior risalto al Carnevale acese e, contestualmente, colorare le giornate delle centinaia di persone che, ogni giorno, scelgono il polo commerciale per lo shopping o per passare qualche ora spensierata.

“La magia del Carnevale ha avuto l’effetto di unire due realtà commerciali che sono parte integrante della manifestazione – aggiunge Vasta – e che rappresentano una risorsa per tutto il territorio etneo”.

Concetto, questo, ribadito dal sindaco Messina. “Nell’ottica di rapporti di sinergia tra entità territoriali- spiega il primo cittadino puntese – il Comune di San Giovanni La Punta fa parte insieme ad Acireale del Distretto turistico dell’Etna, che fra le sue finalità prevede anche la promozione, lo sviluppo e la realizzazione di strategie turistiche associate. Ricordiamo inoltre che a San Giovanni La Punta il Carnevale ha un’antichissima tradizione cominciata nel 1940 e mantenuta sino agli anni ’80, oggi per ovvi motivi di risorse economiche è impossibile riprendere”.

E del rapporto stretto tra territori hanno parlato sia l’assessore Oliva, che ha anche portato i saluti del sindaco Roberto Barbagallo, che il presidente della Fondazione Carnevale di Acireale, Coniglio.

Il rapporto tra territori va sviluppato in modo organico – ha detto Oliva – per evitare l’isolamento economico, oltre che quello fisico della Sicilia e questa partnership avviata rappresenta proprio la volontà di fare rete per crescere da tutti i punti di vista”.

E, da questo punto di vista, quale veicolo migliore se non “il più bel Carnevale di Sicilia”?

“Noi, con il Carnevale, abbiamo un circuito di milioni di persone – evidenzia Coniglio – che accorrono per ammirare la nostra specialità, che è la carta pesta. La sinergia tra territori, tra pubblico e pubblico e tra pubblico e privato è la chiave per lo sviluppo della nostra terra”.

Soddisfatto Maurizio Ciancio che ha ribadito la volontà di ampliare il raggio di azione del Polo Commerciale: “Ci vogliamo interfacciare con il territorio per diventarne punto di riferimento – ha concluso – come Polo non solo dedicato allo shopping ma come centro servizi, luogo di attrazione e di socialità. Un aspetto al quale ci siamo dedicati da tempo e che oggi, con la presentazione della manifestazione, fa un ulteriore passo avanti”.

L’evento “Da Acireale al Polo Commerciale I Portali e Le Zagare – Insieme per il Carnevale” si terrà a partire da domani fino al 17 febbraio.