Quattro giorni dedicati all’arte indipendente sulle montagne di Caltabellotta (Ag). Torna il “Dedalo Festival” la rassegna artistica diretta da Ezio Noto e giunta alla quarta edizione.
Concerti, reading, performance di poeti, pittori, scrittori, dibattiti, laboratori e seminari che coinvolgeranno artisti e performers provenienti da tutta Italia.

Per celebrare la musica indipendente, universo nutrito ed estremamente produttivo, estraneo alle logiche del profitto commerciale. Tra alture e rovine preistoriche nel cuore della provincia agrigentina, si daranno appuntamento dal 4 al 7 agosto band, solisti e cantautori provenienti dai generi musicali più vari: dal rock al pop passando per la psichedelia ed il folk.

Nel cast, nomi scelti per qualità, originalità e spirito indipendente tra le realtà più interessanti del panorama nazionale: Daniele Treves band, Pivirama, Davide Ravera Band, Vinylika, Ondalternativ, Sandro Sciarratta e Renato Miritello, Elefunk, Marco Corrao, Vorianova, Ennio Salomone & Musicomio, KolaBand, Francesco Bonacci, Retrosonic, Pachira, Quelkèd Cesare, Narcotika, Domino Harvey, Elefunk.

Si comincerà con un omaggio a John Cage, uno dei talenti musicali più rappresentativi del Novecento.

Ma Dedalo quest’anno diventa itinerante: il 3 agosto l’anticipazione a Siculiana (Ag), e dopo la rassegna vera e propria di Caltabellotta, si sposterà a fine agosto a Ramacca (nel catanese) e a settembre volerà a Foiano della Chiana (Ar). Le città dell’arte e della musica libera vi aspettano.

Il “Dedalo festival” è organizzato dalla Pro Loco di Caltabellotta, con la partecipazione del Comune di Caltabellotta, Provincia Regionale di Agrigento, Radio Trampa di Tele Radio Sciacca.

(foto di Accursio Castrogiovanni)