In occasione dell’evento “Classica & Dintorni – Festival Internazionale di musica da camera, jazz e tradizioni”, il duo “Lautarèa” si esibirà venerdì 23 ottobre, alle 21, al Castello Ursino.

“Se vuoi conoscere tutto di un luogo, ascolta la sua musica”. Lo diceva Confucio. E forse lo pensano anche i “Lautarèa”. Il loro vasto repertorio è quasi un invito a un viaggio immaginario fra popoli, culture e tradizioni dell’Europa dell’Est, melodie bulgare, ungheresi, danze balcaniche e brani gipsy, il repertorio ebraico sefardita e le musiche del mondo arabo, nella penisola ellenica, dell’Anatolia.

“Lautarèa” è costituito da Sergio Pugnalin e Carmelo Siciliano, polistrumentisti che per il penultimo appuntamento di Classica & Dintorni, il festival internazionale di musica da camera, jazz e tradizioni organizzato a Catania dall’associazione culturale Darshan e diretto dal M° Ketty Teriaca, docente di pianoforte al Conservatorio Vincenzo Bellini di Palermo, si cimenteranno con strumenti come oud, bouzouki, laouto e i più popolari, per noi occidentali, mandolino e chitarre. Fra i brani in programma, infatti, anche alcuni pezzi popolari della tradizione italiana. Il lavoro di Lautarèa non di rado viene definito mediazione “musiculturale”, proprio per l’approccio rispettoso agli stili tradizionali dei linguaggi musicali mediterranei, testimoni di grande ricchezza e varietà di espressioni, pensiero, sensibilità.

Il calendario 2015 di Classica & Dintorni si conclude venerdì 30 ottobre (ore 21) il trio Clavinet & Lorenco, al pianoforte, clarinetto e violino con un programma che abbraccia tutto il Novecento (Debussy, Tschaikovsky, Ramovš, Morricone, Qerimaj, Gershwin, Piazzolla). Info e prenotazioni 349.5149330