Vittoria all’ultimo istante per il Palermo di Iachini che batte la Roma all’Olimpico per 2-1 nell’ultimo match del campionato. I rosanero passano in vantaggio con un rigore di Vazquez nel primo tempo, nella ripresa un cucchiaio di Totti rimette il match in parità, fino alla rete del Gallo arrivata alcuni secondi prima del triplice fischio.

Iachini si affida al solito 3-5-2 con Vazquez e Belotti in avanti, Garcia risponde con un 4-3-3 con Doumbia, Ljajic e Totti in attacco.

Dopo alcuni azione pericolose di capitan Totti è Vazquez a mettere i brividi al portiere giallorosso con un potente destro che termina fuori. Al 20′ un bel colpo di testa di Maresca impegna Skorupski, poi al 29′ è Jajalo ad andare vicino al gol con un bel diagonale. Nei minuti finali del primo tempo  Chochev rimedia un calcio di rigore:  Astori stoppa il cross del bulgaro con il gomito. Nessun dubbio per il direttore di gara, che indica il dischetto. Dagli undici metri Vazquez punisce Skorupski e firma il decimo gol stagionale.

Nella ripresa i giallorossi ci provano con Florenzi. Il numero 24 è una spina nel fianco per Lazaar, l’esterno prova un tiro al volo da fuori area poi due suoi cross vengono respinti con affanno dalla retroguardia rosanero.

Vazquez è il più ispirato dei suoi: al 17’s.t. l’italo argentino serve sulla destra Quaison, ma la conclusione dello svedese termina fuori.

Al 25 s.t. Belotti salva i padroni di casa, visto che da solo in area non riesce ad indirizzare in rete un cross perfetto di Emerson. Nel momento migliore degli ospiti arriva il gol della Roma con il solito Totti che sfrutta un assist perfetto di Nainggolan e con un cucchiaio scavalca Sorrentino.
Negli ultimi istanti però il Palermo torna di nuovo in vantaggio grazie al Gallo Belotti che rialza la cresta trovando finalmente la via della rete che regala i tre punti ai rosanero. Perfetto il cross di Vazquez per il bergamasco che trafigge Skorupski. Finale positivo dunque per il Palermo che conclude la stagione con una vittoria.