Il ladro, rimasto ucciso dal proprietario della villa in via Matteotti a Lucino, frazione di Rodano (Milano), è un volto molto noto a Palermo. E’ Valentin Frrokaj il 37enne pluripregiudicato albanese.

Il rapinatore era ricercato dopo essere evaso il 7 maggio 2014 dal carcere “Pagliarelli” di Palermo dove stava scontando una condanna all’ergastolo per l’omicidio di un connazionale commesso il 23 luglio 2007 a Brescia.

Il 37enne era già evaso il 2 febbraio 2013 dal carcere di Parma (insieme con un altro detenuto albanese) ma era stato catturato il 14 agosto dell’anno successivo dai carabinieri di Cassano d`Adda (Milano).

Frrokaj è stato ucciso da Rodolfo Corazzo, con un colpo di pistola al cuore, era ricercato per l’omicidio di un connazionale avvenuto nel luglio del 2007 a Brescia. Secondo quanto si apprende, Frokkaj era stato arrestato il 14 agosto 2013 dai Carabinieri di Cassano d’Adda poichè era evaso il 2 febbraio 2013 dal carcere di Parma, insieme a un suo connazionale.

Nella circostanza fu trovato con una pistola 7.65 Beretta con matricola abrasa. L’albanese e’ riuscito ad evadere anche una seconda volta, nel maggio 2014 dalla casa circondariale “Pagliarelli” di Palermo. Ieri sera, dopo lo scontro a fuoco con Rodolfo Corazzo, i suoi due complici sono riusciti a fuggire, portando via una pistola “Smith & Wesson” dall’abitazione del gioielliere.

La casa e’ stata sottoposta a sequestro ed e’ stato programmato un sopralluogo questa mattina. Nei pressi dell’abitazione e’ stata rinvenuta un Golf, risultata rubata a Dello (BS) il 9 ott 2015. Potrebbe essere l’auto utilizzata dalla banda per raggiungere il luogo del delitto ma non è certo. I fuggitivi sono scappati a piedi.