“Il progetto nasce su un terreno di trenta ettari di cui dieci verranno adibiti a centro sportivo. Con campi di calcio, palestra, foresteria, sala stampa e tanto altro. Ci auspichiamo di terminare l’opera entro la metà del 2014, magari quando il Palermo tornerà in serie A”.

Sono le parole del sindaco di Carini, Giuseppe Agrusa,  che a BlogSicilia ha dato qualche anticipazione sul nuovo progetto del “Centro Sportivo” del Palermo che verrà realizzato a Carini in Contrada Zucco. La presentazione di quello che potrebbe essere chiamato il nuovo “Milanello” si svolgerà il 12 luglio, alle ore 10,30 presso il salone delle feste del Castello La Grua Talamanca.

All’evento sarà presente il Presidente del Palermo Maurizio Zamparini: “Ci sentiamo da parecchi giorni per la realizzazione del progetto – ha detto il sindaco – Siamo molto felici che questa struttura venga realizzata nella nostra zona. Tutto questo non può che far bene al nostro indotto e alla nostra economia in una zona in forte espansione dove è in programma la realizzazione di nuove strutture all’avanguardia come il Centro di ricerca”.

Nei giorni scorsi anche Maurizio Zamparini ha parlato del nuovo centro sportivo: “Gattuso ha visto il campo di allenamento e spero di dargli buone novità per il centro sportivo. Tra qualche giorno presenteremo la struttura assieme al sindaco di Carini. L´obiettivo è che ad agosto 2014 il centro sportivo sia pronto. Dipenderà dalla burocrazia”.

E proprio sulla burocrazia il sindaco ha detto: “Mi auguro che tutto proceda senza intoppi, fosse per me lo realizzerei anche in un giorno”.

La squadra rosanero avrà enormi benefici da questo nuovo impianto. Basta vedere come sono migliorate le prestazioni dei cugini catanesi dopo la realizzazione del nuovo centro sportivo di Torre del Grifo,  che fra qualche mese,  non sarà più l’unico polo sportivo all’avanguardia in Sicilia.