Trenta metri di murale per una superficie di 90 metri quadrati. Sono questi i numeri del “Muro della legalità“, che verrà inaugurato il prossimo 29 aprile, alle ore 16, a Borgetto (PA).

L’opera, che fonde in sé diverse discipline artistiche, è stata realizzata utilizzando come “tavolozza” il muro di cinta del municipio cittadino, grazie al coinvolgimento di sei giovani artisti locali dell’Associazione culturale Giovanni Paolo II di Borgetto, cinque pittori ed uno scultore, laureati o laureandi presso l’Accademia di Belle Arti.