“Credo che il momento più difficile stia passando”. Lo scrive sul suo blog il presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo, in un post intitolato “Un augurio di ragionato ottimismo“.

Lombardo argomenta: “Nel 2011 avremo la Venere di Morgantina che torna, riapre la Villa del Casale, i siti archeologici da valorizzare, il piano energetico con le nuove linee per le famiglie e le piccole e medie imprese affinché siano incentivate a integrare il reddito con la produzione di energia pulita, l’attenzione alla scuola e le mille forme di solidarietà per i più deboli.

Tutti campi e settori, a cominciare da quello dei conti pubblici che devono farsi quadrare, continuando nel restituire dignità e libertà a quanti hanno lavorato in condizioni di precariato sottoposti all’umiliazione della proroga da invocare anno per anno alla politica. Liberi e sicuri nella dignità del lavoro loro e delle loro famiglie”.

Il prossimo, afferma Lombardo, sarà’ “un anno nel quale mese per mese dovremo fare il punto della situazione e dire ai siciliani quello che otteniamo.

Continueremo a perseguire il nostro obiettivo di dare una mano a questa Sicilia che, svincolandosi dalle trame ormai consolidate nel tempo di chi l’ha sfruttata per secoli, faccia valere le sue risorse a cominciare da quelle delle intelligenze, della passione, della generosità e della pulizia dei propri uomini per emergere e per conquistare i primati che sono a portata di mano e che dobbiamo raggiungere”.