Rilancio della cittadina normanna, progetti di riqualificazione dell’attrattività e della domanda e dell’offerta turistica, lotta all’abusivismo e al degrado.

Sono questi i temi che sono stati al centro dell’incontro che si è tenuto stamattina a Cefalù, nella Sala delle Capriate del Municipio, dove la Presidente di Confcommercio Palermo, Patrizia Di Dio, insieme con i Vicepresidenti Rosanna Montalto e Nicola Farruggio e il componente di Giunta, Maurizio Cosentino, ha incontrato gli imprenditori cefaludesi e il Sindaco della cittadina, oltre a rappresentanti della locale Amministrazione comunale.

“Confcommercio, propone un fronte comune – dice Patrizia Di Dio -, per trovare soluzioni condivise per sfruttare al massimo le grandi potenzialità di Cefalù, con la grande opportunità data dal riconoscimento Unesco per lanciare a livello mondiale il brand Cefalù. Da imprenditori siamo abituati a cercare le soluzioni e attuarle – aggiunge la Di Dio – e vogliamo dare il nostro apporto agli imprenditori cefaludesi. Questi incontri nascono dall’esigenza di ricordare che le imprese sono i primi alleati di quelle amministrazioni che rispettano il sacrificio e gli sforzi di quegli operatori che garantiscono tutti i giorni un’offerta turistica e commerciale di elevati standard, oltre che contribuire alle entrate comunali con il pagamento delle tasse .
Tra i problemi evidenziati dai commercianti presenti, l’abusivismo dilagante, i tempi e le mancate risposte della burocrazia che penalizzano le esigenze degli imprenditori e limitano la libertà di impresa .

“Le imprese sane, quelle che lavorano correttamente e legalmente e creano posti di lavoro e sviluppo – continua la Di Dio – meritano la tutela nostra e della pubblica amministrazione, per questo la sinergia tra le varie forze, associazioni, imprenditori, pubblica amministrazione, diventa fondamentale. Pretenderemo che la burocrazia a tutti i livelli faccia il proprio dovere nello svolgimento delle funzioni a cui è preposta. Cefalù merita di tornare a essere una delle principali mete turistiche della nostra regione e per questo bisogna tracciare una progettualità che dia certezze alle attività produttive.

Ringraziamo il sindaco Rosario Lapunzina per avere subito accolto la nostra proposta di costituzione del tavolo permanente di concertazione che vedrà insieme rappresentanti di impresa della nostra associazione e dell ‘amministrazione comunale. Parte da Cefalù – conclude la Di Dio – l’attività di riorganizzazione di Confcommercio sulla provincia che per la nuova dirigenza riveste un’importanza strategica “.