Il sindaco Leoluca Orlando ha ricevuto a Villa Niscemi, conferendogli una onorificenza, il vigile del fuoco Rosario Maria, per il suo grande impegno e per aver dato vita, nel lontano 1981, al Saf, il Nucleo speleo alpinistico e fluviale in Sicilia, protagonista negli anni di numerose operazioni di salvataggio.

“Esprimo il mio apprezzamento – si legge nell’onorificenza assegnata dal sindaco Orlando – per la professionalità ed il coraggio dimostrati nel corso dello svolgimento della Sua attività lavorativa in qualità di Capo Reparto del Corpo dei Vigili del Fuoco e la mia stima per essere stato uno dei fondatori dell’eccelso Nucleo Speleo Alpino Fluviale di Palermo. Con grande abilità e forte senso del dovere, ha consentito di trarre in salvo numerose vite umane, a rischio della propria, in luoghi impervi ed in condizioni estremamente complesse nonché di avviare una preziosa collaborazione con le istituzioni giudiziarie e le forze dell’ordine.”

Il sindaco ha sottolineato “l’impegno, la dedizione e l’audacia dimostrata nell’esecuzione delle funzioni” dal Nucleo Saf, “che è esempio e motivo di orgoglio per l’intera cittadinanza, simbolo dei tanti valori umani e professionali che appartengono a tutto il corpo dei vigili del fuoco”.