La residenza creativa “La Stiva” di Casteltermini (Ag) ospiterà a partire da domani, mercoledì 16 dicembre, una mostra di illustrazioni e opere digitali di Lorenzo Romano, visual artist che si serve di abilità manuali e software all’avanguardia per dare vita a creazioni uniche. L’inagurazione della mostra sarà il 16 dicembre alle 19:00 negli spazi della residenza creativa “La Stiva”, in Piazza Duomo 24 a Casteltermini.

Nel 2012 Lorenzo Romano ha fondato uno studio creativo con sede ad Agrigento, “Chrome Surgery”, una crew indipendente e dinamica le cui attività si muovono su molteplici piani: Illustrazione, Graphic e Product Design, Visual e Street Art.

“Chrome Surgery” si è anche servita di alcune collaborazioni: con “DettoFatto” ha dato vita a RudereProject, collettivo che ridà valore agli edifici abbandonati trasformandoli in sedi per eventi di cultura contemporanea; in unione con artisti internazionali, oltre che siciliani, è invece nato Rituals, progetto musicale e di arte contemporanea che unisce dj e vj, illustratori e graphic designer, pionieri dell’era digitale e performer. Dal 2014 collabora anche con Farm Cultural Park nella realizzazione di eventi e mostre. Lorenzo Romano intraprende lo studio di software per la manipolazione di immagini da autodidatta, per poi vincere nel 2010 una borsa di studio allo I.E.D. in graphic design. Ad oggi, le sue illustrazioni sono pubblicate in riviste e blog internazionali sulle arti visive ed è anche a capo del dipartimento di grafica nel collettivo di creativi de La Stiva.

Il calendario de La Stiva continua con Colors ciclo di workshop dedicati ai mestieri della creatività: Gestione dei progetti (diretto da Michele Segretario, massimo 5 posti); Programmazione web (a cura di Salvo Macello, massimo 10 posti); Design del prodotto (tenuto da Alvise Gangarossa, massimo 10 posti); Comunicazione creativa (diretto da Sandro Pizzichelli). Prevede anche la seconda edizione di “Percezioni – Festival di musica e immagine”, festival di video-arte che celebra l’incontro tra paesaggio, arte e tecnologia che si terrà a Palermo. Altra attività in programma per i prossimi mesi per i giovani della residenza è la cura di parte della comunicazione del Premio De Andrè per cui sarà realizzato un report dell’evento, con riprese del backstage, interviste ai candidati e agli operatori coinvolti con pa collaborazione dei partecipanti dei due workshop di “Colors” (produzione audiovisiva e gestione dei progetti), che per l’occasione andranno in trasferta a Roma, organizzati da LaStiva.

La Stiva, inoltre, proporrà: “Il Tamburo e la spada”, meeting sulle tradizioni popolari e il programma “Start up”, grazie alla quale i giovani professionisti della residenza potranno creare un prototipo di un oggetto di design e una serie di presentazioni, incontri ed eventi che si concentreranno sul tema della creatività.

La Stiva, strutturata in dipartimenti che lavoreranno in cooperazione tra loro per sviluppare diversi progetti (un totale di cinque dipartimenti gestiti da altrettanti responsabili, selezionati tra oltre 500 richieste pervenute, che terranno i corsi in programma), è un esperimento socio industriale fondato sull’interazione quotidiana dei creativi che la frequentano. Il progetto è risultato uno dei più validi tra quelli che hanno partecipato all’Avviso Giovani per il Sociale, classificandosi al 7° posto in valore assoluto su circa 1.200 proposte, e per questo è stato uno dei primi ad essere finanziati sul territorio nazionale. I punti di forza sono stati la progettazione mirata alla realizzazione di una realtà altamente produttiva, legata alla valorizzazione delle risorse umane e paesaggistiche del territorio siciliano e la proposta di un nuovo modello di cultura industriale da spendere anche nel periodo successivo al progetto, connettendo con il resto del mondo e su più piani, un territorio che al momento soffre di isolamento.

Il progetto è cofinanziato dalla Presidenza del Consiglio Dei Ministri-Dipartimento del- la Gioventù e del Servizio Civile Nazionale nell’ambito dell’Avviso “Giovani per il Sociale”, dall’Associazione Culturale La Stiva e dal Comune di Casteltermini.

Per informazioni: https://www.facebook.com/pages/La-Stiva/322204017966165?fref=ts