La polizia di Stato di Ragusa ha arrestato gli scafisti dei due barconi coinvolti in incidenti che durante le operazioni di soccorso hanno causato la morte di 3 immigrati. Altri 6 sono dispersi.

Si tratta di Babacar Gueye, 25 anni, e Sekou Elhadji, 28 anni, entrambi senegalesi.

Il primo era alla guida di gommone che durante la fase di attracco a una petroliera maltese ha provocato con un incidente la morte di 3 persone e due dispersi.

Il secondo pilotava un natante soccorso da una motonave: quattro migranti sono scivolati in mare mentre stavano salendo a bordo con un scala di corda, e sono scomparsi tra i flutti.

Gli investigatori hanno raccolto le testimonianze dei profughi dopo gli sbarchi a Pozzallo e hanno così individuato i piloti dei natanti che dopo ore di silenzi ed omertà hanno ammesso le loro responsabilità.