In barca a vela da Palermo a Catania. E’ ‘Velegalmente’, il progetto d’inclusione sociale per minori a rischio che vedrà cinque ragazzi navigare lungo la costa settentrionale dell’Isola .

L’iniziativa è nata dalla collaborazione tra l’associazione Centro Koros, l’ufficio dei Servizi Sociali per i minori di Catania e la Fondazione Fava.

Il progetto, giunto quest’anno alla terza edizione, ha coinvolto quest’anno cinque ragazzi del circuito penale minorile, che hanno intrapreso un percorso d’inclusione sociale in barca a vela.

La barca a vela, con a bordo i cinque ragazzi provenienti dal circuito penale minorile che hanno intrapreso un percorso di riabilitazione, partirà da Palermo il 19 luglio, nel 23° anniversario della morte di Paolo Borsellino, e arriverà a Catania il 26, giorno della veleggiata per la legalità.

L’edizione di quest’anno è dedicata alla memoria di Beppe Montana, il commissario di polizia ucciso dalla mafia il 28 luglio 1985.