Girava in biciletta con addosso 30 gramma di marijuana. Nella serata di ieri, i carabinieri della Stazione di Acquaviva Platani hanno arrestato un trentenne originario di Catania, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di stpefacenti.

L’operazione è scattata nella serata di ieri, a Mussomeli nella centralissima Piazza Roma. Al temine di un’attività di osservazione i militari hanno fermato e controllato un giovane o bordo di una bicicletta. L’attenzione dei militari si è focalizzata sull’atteggiamento e su uno zainetto in possesso dell’uomo.

I sospetti dei carabinieri hanno trovato conferma al termine della perquisizione personale allorquando sono stati rinvenuti, accuratamente occultati all’interno dello zaino 30 grammi di sostanza stupefacente ed un bilancino di precisione. Rinvenuta la sostanza, i militari hanno eseguito una perquisizione domiciliare presso l’abitazione dell’uomo. L’atto di polizia giudiziaria ha permesso di rinvenire altri 100 grammi della stessa sostanza, una pianta di cannabis e alcuni semi utilizzati per produrre lo stupefacente. Nel corso dell’attività e stato inoltre sequestrato tutto il materiale utilizzato per il confezionamento della sostanza stupefacente.

Al termine dell’operazione i Carabinieri hanno proceduto all’arresto dell’uomo e su disposizione del Pubblico Ministero di turno, lo hanno sottoposto al regime degli arresti domiciliari in attesa del rito per direttissima che si terrà nei prossimi giorni presso il Tribunale di Caltanissetta.