In auto con oltre 440 grami di cocaina purissima che avrebbe potuto fruttare oltre 160mila euro. E’ quanto scoperto dai finanzieri di Riposto nella tarda serata di ieri, nei pressi del casello autostradale di Giardini Naxos.

Durante un controllo le fiamme gialle hanno fermato una coppia, un italiano residente da anni in Svizzera e una donna brasiliana, poi risultata estranea ai fatti, che avrebbero fornito ai militari indicazioni confuse e contraddittorie sulla destinazione e la ragione del viaggio.

Sono iniziate così le perquisizioni e con l’aiuto di un cane antidroga, i finanzieri hanno trovato addosso all’uomo un panetto di circa 430 cocaina avvolto in uno strato di cellophane e nascosta negli slip una busta con 10 grammi pronta per essere ceduta.

La droga sequestrata, dopo il processo di raffinazione e taglio avrebbe prodotto circa due chilogrammi di cocaina, che immessi sul mercato catanese avrebbero fruttato, al dettaglio, oltre centosessantamila euro.

L’uomo è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di Messina.