Applausi a scena aperta al teatro “Al Massimo” di Palermo ieri sera per l’apertura della stagione con l’operetta “La duchessa del Bal Tabarin”, diretta dal regista e interprete Umberto Scida con la supervisione artistica di Aldo Morgante, che vede protagonisti la soubrette Elena D’Angelo, il soprano Isadora Agrifoglio, il tenore Gianfranco Cerreto, Laura Geraci, Cesare Biondolillo, Roberto Fabra, Vincenzo Favet, Micaela De Grandi, Luciano Falletta e Alessio Scarlata. L’orchestra sarà diretta dal maestro Orlando Pulin e la coreografia sarà affidata a Stefania Cotroneo.

Oltre settemila gli abbonati registrati e tanti gli artisti che arricchiranno il cartellone della stagione, da Massimo Ranieri ad Alessandro Preziosi e Giuseppe Fiorello. E ancora Serena Autieri, Vincenzo Salemme, Carlo Buccirosso, Marisa Laurito, Gianfranco Iannuzzo, Debora Caprioglio ed Enrico Guarnieri. In programma anche il musical “I promessi sposi” di Michele Guardì.

“Abbiamo riscontrato un grande successo anche per questa stagione -spiega Aldo Morgante – e l’ottimo risultato raggiunto con la campagna abbonamenti è per noi motivo d’orgoglio perché premia la qualità dei nostri spettacoli e soprattutto la professionalità degli attori, dei ballerini e dei componenti dell’orchestra della nostra compagnia. Saremo in giro in tutta Italia. Faremo tappa a Catania, Messina, Noto, Roma, Bologna, Taranto, Cosenza e Catanzaro e quello che più ci inorgoglisce è che promuoviamo e puntiamo su talenti di casa nostra, infatti oltre il novanta per cento dei ballerini e dei componenti dell’orchestra è costituito da palermitani, a cui diamo quindi la possibilità di coltivare il proprio sogno nella propria terra, senza fare così le valigie per cercare fortuna altrove”.