L’assessore regionale al Territorio e ambiente, Gianmaria Sparma, oggi ha visitato il centro operativo regionale del Corpo forestale della Regione siciliana, che si trova alle falde del Monte Pellegrino a Palermo: il servizio ‘1515’, il numero gratuito dell’emergenza ambientale e della difesa contro gli incendi boschivi.

Sparma è stato accolto dal dirigente generale del corpo, Pietro Tolomeo e si è intrattenuto con gli operatori che 24 ore su 24 coordinano a livello regionale e provinciale, attraverso appositi centri operativi, squadre, gruppi meccanizzati di pronto intervento, aerei ed elicotteri appositamente
attrezzati nella lotta antincendio.

“Il corpo forestale – ha detto Sparma – sta svolgendo un ottimo lavoro nell’azione antincendio. Dobbiamo tenere alta la tensione con l’opera di spegnimento, ma soprattutto nell’attività di prevenzione, sia attraverso l’azione di segnalazione dei focolai, sia con la realizzazione dei viali parafuoco, che purtroppo ancora non sono completamente definiti. Le provincie di Enna e Palermo – ha sottolineato – sono quelle dove il corpo è dovuto maggiormente intervenire, mentre buoni risultati ha dato l’apposita campagna antincendio delle colture cerealicole di giugno, che ha
visto ridotto il numero degli ettari di superficie bruciati”.