Un incendio rende ancora più difficile il collegamento tra Palermo e Catania. Le fiamme sono divampate nella strada statale 643 utilizzata come via alternativa all’autostrada A19 è bloccata dal cedimento del viadotto Himera. Il rogo si è sviluppato lungo la strada per due chilometri in contrada San Cono, provocando lunghe code che. Sono intervenuti i vigili del fuoco e anche un Canadair per spegnere le fiamme.

La circolazione va a rilento. Un incendio a Baucina ha provocato l’interruzione delle linee telefoniche per centinaia di utenti. Le fiamme divampate nella provinciale 6 hanno avvolto un palo della Telecom che è crollato trascinandosi i cavi fino a terra. Tutto accadeva mentre transitava un autocarro che trasportava cavalli condotto da un uomo di Misilmeri di 32 anni. I cavi telefonici restavano impigliati nelle ruote del mezzo che abbatteva così altri pali della linea telefonica e danneggiava altri 200 metri di cavi.

Nel parapiglia uno dei pali divelti è finito sopra una Fiat Punto che stava passando nella provinciale. Notevoli i danni, fortunatamente nessun ferito. Un secondo incendio è divampato in contrada Ferla a Cefalù. Sono stati distrutti tre ettari di macchia mediterranea.