“Il presidente Crocetta guardi prima agli equilibri della sua coalizione piuttosto che indicare tra gli assessori soggetti che già sono stati indicati da egli per importanti funzioni come nel caso Antonio Ingroia”. Lo afferma Gianfranco Vullo, deputato regionale del Pd, in merito alla presunta nomina di Ingroia all’interno della giunta regionale prevista dal rimpasto di governo.

”In una fase in cui con stenti si sta cercando di trovare un accordo per far nascere il secondo governo Crocetta – aggiunge -, il presidente si concentri sul lavoro politico e il programma di cui finora ha solo parlato ed eviti inutili digressioni su nomi e personalità su cui nessuno degli alleati e men che meno il Pd ha intenzione di esprimere giudizi. Se poi Crocetta usa questo espediente per sparigliare, sappia che fa un gioco poco utile alla Sicilia. I cittadini hanno diritto ad un governo che operi da subito e con un programma e una maggioranza. Altrimenti rimane la strada delle elezioni”.