Un barcone con circa seicento migranti è stato intercettato a sud di Lampedusa. A bordo vi sarebbero 19 persone morte. Un uomo è deceduto durante le operazioni di soccorso. 

Sono stati soccorsi e tirati a bordo dai marinai di un mercantile dirottato nella zona. I migranti sarebbero morti nella stiva per le esalazioni prodotte dal motore del barcone.

Le due persone in gravissime condizioni saranno ricoverate nelle unità operative di Rianimazione del Civico di Palermo. Uno, sta per arrivare con un elicottero del 118, e andrà in seconda rianimazione.

L’altro migrante è già nel capoluogo e si trova al Policlinico dove è sottoposto a un trattamento di camera iperbarica, poi sarà trasferito nell’unità operativa di Prima Rianimazione dell’Ospedale, dice il direttore sanitario, Giorgio Trizzino.