La commissione Bilancio dell’Ars nella seduta di ieri ha esitato tre importanti provvedimenti: il Documento di programmazione economico-finanziaria per gli anni 2016-2018, il Disegno di Legge n. 1108, che consente di stanziare la cifra di 2,5 milioni di euro in favore di Riscossione Sicilia e quasi 3 milioni di euro necessari per i servizi di trasporto ferroviario regionale di Trenitalia.

Soddisfazione viene dunque espressa da Vincenzo Vinciullo, presidente della commissione Bilancio dell’Ars che ha
anche approvato l’articolo 1, riguardante la modifica del disavanzo di amministrazione derivante dal riaccertamento straordinario dei residui al 31 dicembre 2014.

La Commissione ha inoltre dato copertura finanziaria al Disegno di Legge n. 841 “Recepimento del Testo Unico in materia di edilizia, decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380”, un provvedimento che si attende da oltre 15 anni, che consente uno snellimento delle procedure riguardanti l’edilizia, un rilancio concreto del settore edile e la velocizzazione dei relativi procedimenti amministrativi e che potrebbe portare a un incremento notevole di posti di lavoro.