Quella siciliana è una cultura gastronomica complessa ed articolata, che mostra contributi di tutte le culture stabilitesi in Sicilia negli ultimi due millenni. Le tradizioni alimentari costituiscono una memoria storica, legata nella nostra Regione, ai prodotti locali ed in stretta comunione con i ritmi della natura.

Diverse ed importanti fonti storiche esaltavano i costumi e le consuetudini alimentari delle popolazioni della nostra Isola; a rimarcare e rinnovare un primato dalle radici antiche, si sono riscoperti i benefici effetti sull’organismo umano della “dieta mediterranea”, fondamentalmente basata sul consumo di alcuni prodotti tipici dell’agricoltura siciliana.

In quest’ottica, il corso di “Esperto nella realizzazione di piatti della cucina tipica regionale”, organizzato dalla Promo.Ter.Sud Soc.Coop. e realizzato nell’ambito Avviso n. 20/2011, ha fornito agli allievi un ‘informazione alimentare corretta, con particolare riferimento agli aspetti igienico-sanitari e nutrizionali, potenziando un tipo di turismo destagionalizzato legato alle risorse eno-gastronomiche del territorio e valorizzando il patrimonio culinario della Regione Sicilia, ricco di prodotti tipici e di qualità.

Il progetto ha avuto come obiettivo principale la formazione di professionisti specializzati e in grado di eseguire in modo autonomo e responsabile la preparazione, la cottura, la presentazione di piatti caldi e freddi, tipici locali/regionali. La mattina di sabato 18 Maggio, presso Villa San Bartolo a Vittoria (RG), si è svolta la presentazione della fase finale del progetto. Per l’occasione erano presenti: il Dott. Gianni Polizzi e la Dott.ssa Simona Aulino (in rappresentanza dell’Ente di formazione Promo.Ter.Sud), la Dott.ssa Adriana Lo Monaco (Tecnologo Alimentare), lo Chef Marco Failla e il Prof Giorgio Comitini (Sommelier).

Due dei venti partecipanti al corso hanno già trovato occupazione.