In missione da Palermo a Roma ma soltanto nei week-end con tanto di rimborso a carico delle casse regionali. L’assessore regionale all’economia Alessandro Baccei, l’uomo di Delrio nel governo della Regione, il fustigatore dei dipendenti regionali e degli sprechi, nel fine settimana torna a casa, essendo residente a Roma. Ma per farlo si mette in missione e le spese le pagano le casse regionali.

E’ quanto avevano denunciato alla Procura i sindacati autonomi regionali con un esposto reso noto lo scorso 14 maggio. Adesso la Procura di Palermo ha aperto un fascicolo delegando le indagini sulle missioni dell’assessore alla Guardia di Finanza

I baschi verdi stanno acquisendo documenti e atti ufficiali sulle trasferte dell’assessore. La polemica sulle trasferte rimborsate di Baccei esplose lo scorso aprile. Nei primi due mesi e mezzo di quest’anno, l’assessore, secondo quando risulta dai mandati sui rimborsi spese autorizzati dagli uffici regionali, aveva fatto undici volte su e giù da Roma.

L’assessore, che ha residenza nella Capitale, spiegò che quelle missioni erano di natura istituzionale. Gli investigatori stanno appurando attraverso l’acquisizione di documentazione se in effetti tutte le trasferte sarebbero giustificate da impegni legati al suo ruolo di assessore.