La legge di stabilità è stata approvata ieri sera alla Camera, dopo che il governo ha ottenuto la fiducia. Lunedì l’approvazione definitiva da parte del Senato. Poi la legge sarà subito modificata dal governo con un decreto legge, per aumentare le risorse per i Comuni, dopo le proteste dei sindaci.

“Tutti chiedono, ma la somma di tutti vuol dire la bancarotta dello Stato – ha commentato il premier Letta -. Non serve un Babbo Natale, ma un buon padre di famiglia”.