Venerdì 09 Aprile dalle 21:00 dal FORUM PLAZA (Centro Commerciale Forum) di Palermo.
Ci sarà il primo LIVE interamente dedicato alla Musica Doo Wop Italo/Americana degli anni 50/60, e non solo…Vintage Rock’n’Roll…Surf… e tanto altro ancora.
Ingresso libero.
Cenni sul Doo Wop:
Fu ideato e cantato da “bianchi” italo-americani che, in cerca di fortuna, nei quartieri italiani di New York si radunavano nei sotterranei delle metropolitane dando vita a svariate melodie vocali di grande semplicità, ma al tempo stesso grande raffinatezza.

I testi erano perlopiù romantici e spesso sdolcinati, parlavano di amori reali ed immaginari, eterni o già finiti, di baci appassionati, di sogni e di lune piene, il tutto accompagnato da suoni “non-sense”: “Rama – lama – ding – dong”, “eh dum bop – dum bop – dum bop – tu ru”, “Who put the bomp in the bomp-bomp-bomp” etc etc.

Non senza difficoltà il doo-wop riuscì ad inserirsi in una società americana il cui contesto sociale non prevedeva, né ammetteva, alcun tipo di qualità vocale riferita ai bianchi; rimescolando, così, vecchi e lontani dissapori razziali: “[…] la gente ci applaudiva di notte e il giorno dopo non voleva mangiare nello stesso ristorante con noi”; più che eloquenti, queste parole di Vito Picone.

White and still all right, è il titolo di uno tra i più autorevoli testi sul Doo-Wop, scritto da Ed Engel, storico musicale, che già con questa intestazione fece capire le sue idee in merito, volendo spiegare al mondo le origini di questo affascinante genere musicale.

Il Doo-wop creò una vera e propria “moda musicale”, che si trascinò fino ai primi anni sessanta, quando ormai numerose band facevano fortuna. Ancora oggi, alcuni di questi artisti partecipano ai festival Doo-wop in giro per il mondo.

Lo spirito dell’epoca d’oro del doo-wop è stato fatto rivivere in film come American Graffiti e Grease…