“Il Governo ha deciso di anticipare risorse proprie per consentire la continuazione e l’avvio dei lavoratori”. E’ quanto fa sapere il presidente della Regione, Rosario Crocetta al termine di un incontro con i rappresentati di Cgil, Cisl e Uil sulla delicata situazione dell’Esa e del settore forestazione. Proprio oggi a Palermo e a Catania hanno manifestato i lavoratori del comparto e proprio nel capoluogo etneo sono scesi in piazza gli addetti antincendio che rischiavano il licenziamento.

Nella nota diramata da Crocetta si specifica che il Governo è in attesa della delibera Cipe relativa allo sblocco di circa 87 milioni e 900 mila euro, che è in corso di istruttoria e che “in considerazione dei tempi che richiede tale deliberazione – ha affermato il governatore – il Governo ha deciso di anticipare risorse proprie per consentire la continuazione e l’avvio dei lavoratori”.

Proprio nella Giunta di domani verrà proposto un provvedimento di assestamento di bilancio in grado di garantire l’impiego di tutti i lavoratori: “Verrà predisposto un atto di indirizzo finalizzato all’impiego immediato dei lavoratori, dopo l’approvazione della legge prevista per la prossima settimana e successiva deliberazione dello sblocco del patto di stabilità per il pagamento delle retribuzioni arretrate”.

La Giunta – si legge ancora nella nota – proporrà anche una modifica della norma relativa alla riduzione del 20% dell’antincendio a partire dall’esercizio finanziario in corso, in termini di riduzione della spesa complessiva e non del numero dei lavoratori impiegati nell’attività”.

Crocetta ha quindi annunciato che già la prossima settimana inizierà il confronto con gli assessori all’Agricoltura e al Territorio e Ambiente, “per programmare nel quadro di una riforma globale della forestazione, il tipo di utilizzo dei lavoratori a partire dal prossimo anno. In tale contesto – conclude – verrà analizzata anche la parte normativa del contratto attualmente fermo all’anno 2001”.

Oltre ai rappresentanti sindacali Salvatore Tripi, Fabrizio Colonna e Gaetano Pensabene e al presidente della Regione Siciliana, all’incontro hanno partecipato il Ragioniere generale, Salvatore Sammartano, Felice Bonanno dell’Azienda Foreste Demaniali, Gaetano Gullo del Comando Corpo Forestale ed il Commissario Straordinario dell’Ente di Sviluppo Agricolo, Francesco Concetto Calanna.

Al termine dell’incontro con i sindacati, Crocetta ha incontrato una delegazione di lavoratori.