Ieri, martedì 9 marzo, su BlogSicilia sono stati pubblicati 43 post, che hanno generato 104 commenti (e più di 11.000 visualizzazioni).

Il post più letto, ancora una volta, è stato “Oscar 2010, vincitori e vinti” di Eleonora Di Trapani, mentre al secondo e al terzo posto troviamo due articoli di Santino Rizza, palermitano trapiantato ad Augusta: l’uno dedicato ad un cane, l’altro alla scomparsa di Tonino Carino da Ascoli.

Adesso cominciamo con la rassegna delle firme di ieri.

Partiamo con Linda Gianguzzi, autrice di Mani Sporche d’Inchiostro, post ripreso anche da questo blog.

Naturalmente non poteva mancare il viaggio di Sergio Albergoni nel mondo dei vini siciliani, con la tappa dedicata a Tancredi di Donnafugata.

Aldo Gagliano, invece, è stato autore di due post: l’uno sulla causa dell’estinzione dei dinosauri, l’altro sugli Astroesperimenti a Palermo.

Argomento televisivo per Michele Paolino: i Visitors, ovvero la nuova serie, in onda ogni giovedì su Mediaset Premium. A proposito di Tv, potevamo fare a meno del racconto della vittoria di Mauro al Grande Fratello? By Giomba. Tiberio Cantafia, invece, ha parlato della puntata di lunedì scorso di Centrocampo.

Esordio come blogger, inoltre, di uno dei più fedeli commentatori di BlogSicilia: Fgem con un post provocatore su Valerio Scanu (commentato 39 volte).

Santino Rizza, invece, ha intervistato per BlogSicilia Peppino Cannarozzo, che ha raccontato la sua esperienza calcistica ad Enna.

Abbastanza commentato, poi, è stato il post di Alessio Candela sull’Amat, così come quello di Anna Cusimano sulla deturpazione ambientale dell’Addaura.

Il caso Fiat addirittura è diventato AgroFiat: Walter Giannò ha raccontato le ultime dichiarazioni di Raffaele Lombardo e Giuseppe Lumia.

Un caso di cronaca, invece, è stato protagonista del pezzo di Corrado Cartia, mentre Il Giomba ha raccontato un evento di malasanità, avvenuto negli Stati Uniti (molto piccante).

Contro Berlusconi, inoltre, si è scagliato Rosario Amico Roxas; e contro i validi ha scritto Giuseppe Scianò.

Infine (ma non per ordine d’importanza), annotiamo la video intervista esclusiva di Alessandra Costanza all’attrice Caterina Misasi (riprese e montaggio di Davide Vallone).