Dagli inconfondibili occhiali con montatura in velluto presentati in anteprima a Parigi, a quelli realizzati per la prima volta al mondo interamente in carbonio, fino alla versione nostrana in rosanero. Lo store “Italia Independent” apre a Palermo e all’attesa inaugurazione a pochi passi da via Libertà non hanno voluto mancare i soci fondatori.

Gli imprenditori Lapo Elkann e Andrea Tessitore hanno presentato per la prima volta sul mercato siciliano il loro brand di creatività e stile made in Italy attualizzato e reinterpretato. Il “concept garage” propone una collezione di occhiali con tre milioni di personalizzazioni possibili – assecondando così la “voglia di unicità” della clientela, come ha precisato lo stesso presidente del gruppo Elkann –, e ancora abbigliamento e accessori.

Ma attenzione a definirli prodotti destinati esclusivamente a una fascia alta di clientela: “Facciamo parte di un paniere di scelta che è il lusso democratico”. “Proponiamo un prodotto con un prezzo che sia adeguato a quello che il pubblico cerca, in un momento per il nostro Paese sicuramente non facile”, ha affermato l’amministratore delegato di Italia Independent Andrea Tessitore, il quale si è detto molto soddisfatto dell’apertura del monomarca siciliano: “Questa città in particolare è molto ricettiva, ricerca lo stile e apprezza il fashion”.

Lapo Elkann ha inoltre dichiarato il proprio affetto per Palermo e la Sicilia, alle quali si sente particolarmente legato da prima della creazione del brand nel 2007 e che sono tra le fonti ispiratrici del gruppo “per le caratteristiche di calore, energia e solarità”.

Stando ai fatturati della società quotata in borsa, il made in Italy, nonostante tutto, continua a puntare e convincere il mercato globale. E per farlo, qualcuno passa anche dalla Sicilia.