L’assoluzione di Silvio Berlusconi per il caso della ‘minorenne’ Ruby Rubacuori, scompagina le posizioni di Nuovo centrodestra che dopo il risultato delle elezioni europee dello scorso maggio arranca nel tentativo di mantenere le proprie posizioni di ruolo nella compagine del governo Renzi. Non senza fatica, il ministro degli Interni Angelino Alfano è riuscito in questi mesi a tenere a bada l’onda di malcontento del premier nel dover dividere con alleati distanti da lui per ambiti e scelte politiche, la gestione dell’amministrazione dello Stato. Dovendo, peraltro, condividere proprio con Berlusconi l’impianto delle riforme per trovare in aula il giusto sostegno perché vengano approvate.

Un’alleanza obbligatoria, necessaria ma dimezzata dalle polemiche che si è portata fin qui dietro. Ma Renzi ha continuato per la sua strada. La sentenza che ‘libera’ Berlusconi dal rischio del carcere, almeno imminente al netto dello svolgimento di altri processi in corso, rilegittima Forza Italia e il suo leader e come primissimo effetto mette in difficoltà la strada già in salita di Ncd. Che proprio dalla Sicilia lancia il suo amo agli amici di un tempo.

Tocca alla senatrice Simona Vicari, sottosegretario allo sviluppo economico, provarci per prima: “La nuova alleanza di centrodestra dovrà guardare al futuro e non voltarsi verso il passato. Con Forza Italia siamo disposti a confrontarci partendo però dal progetto politico, dal programma e soprattutto dai valori. Poi penseremo agli uomini” ha detto a margine di un dibattito politico sul futuro dei moderati.

Quindi entrando nel merito: “Per noi la tutela della famiglia e il riconoscimento di alcuni diritti in capo alle coppie di fatto rappresenta un punto di riferimento, ma senza prevedere il matrimonio gay – ha aggiunto – Su questo che ne pensa Fi? Ed allo stesso tempo vogliamo chiarezza da Fi sulla riforma del lavoro e l’abolizione dell’articolo 18 per far ripartire l’occupazione; mentre sulla riforma del fisco la nostra proposta è un’aliquota unica al 20 per cento e una no tax area fortemente modulata sui carichi familiari e decrescente al crescere del reddito. Per rilanciare il centrodestra, quindi, dobbiamo iniziare da programmi e valori e su questo attendiamo Fi e chi vorrà farne parte”.

La corsa, dunque, al ricongiungimento è partita. Bisognerà capire adesso quanto il cavaliere sia disposto a reintegrare quelli che la sua fidanzata, Francesca Pascale, definisce ‘traditori’.