Ricordate il viadotto Traversa tra San Giuseppe Jato e San Cipirello sulla statale Palermo Sciacca chiuso dai carabinieri domenica 29 novembre perché pericoloso per un giunto che si era aperto nella soletta?

La strada era stata riaperta già nel pomeriggio perché l’Anas aveva garantito che non c’erano pericoli di crollo. Adesso dopo poco meno di un mese è stato aperto un cantiere dell’Ente delle Strade per sistemare proprio il viadotto e quei giunti.

Alla fine le verifiche e i controlli dell’Anas hanno dimostrato che proprio così sicura quel tratto di strada non era. E così per evitare possibili crolli come capitò lo scorso anno con lo Scorciavacche, la direzione di via De Gasperi ha disposto dei lavori abbastanza urgenti se il cantiere è stata aperto sotto le feste di Natale.

E’ stata ristretta la carreggiata e qui per almeno due mesi ci sarà il transito alternato. Un disagio in più per quanti utilizzeranno quella strada per raggiungere il capoluogo o i centri della provincia.