Lo sciopero organizzato per stamattina dalla Filcams Cgil per i lavoratori del servizio pulizia del centro commerciale ‘I portal’ è stato sospeso. I lavoratori, che non hanno ancora ricevuto le spettanze dei mesi di aprile, maggio, giugno 2013 e la quattordicesima mensilità, riceveranno due mensilità arretrate grazie ad un accordo conclusosi poco minuti fa tra il sindacato e l’azienda.

Ma scendono di nuovo in piazza, a Catania, i ricercatori della Myrmex  (nella foto), da alcuni giorni sul piede di guerra per lo stato di profonda incertezza sul futuro del Centro europeo di Tossicologia. I 76 ricercatori sciopereranno dalle 10 alle 12 in piazza Università e fanno sapere che “per i prossimi giorni non escludono forme di protesta eclatanti se non daranno date loro risposte certe sul destino del laboratorio”.

Il 16 settembre scadrà la clausola di “stabilità occupazionale”, che fu imposta due anni fa dalla Pfizer, all’epoca della cessione. I vertici dell’azienda, tramite il titolare Gian Luca Calvi, hanno fatto sapere che se la Regione non farà la sua parte sarà difficile se non altamente improbabile che i ricercatori riusciranno a mantenere il loro posto di lavoro all’indomani della scadenza della clausola di “stabilità occupazionale”.

far