In kilt, cappello tradizionale, stivali e cornamusa, arrivano dall’isola di Malta e si esibiranno a Etnapolis oggi (dalle 18 alle 22) e domani (dalle 11 alle 13), portando in galleria la magica atmosfera delle Highlands scozzesi.

Sono i musicisti della Wallace Pipe Band (WPB) una formazione strumentale molto conosciuta in Europa, dove suona periodicamente in occasione di rassegne musicali ed eventi istituzionali legati alle tradizioni della Gran Bretagna, come nel 2012 per i 60 anni di regno della regina Elisabetta d’Inghilterra. Ma non solo: i WPB hanno al loro attivo anche prestigiose collaborazioni nel segno della contaminazione fra i generi musicali. Fra queste quella con la rock band degli Red Hot Chili Peppers, con i quali il sound antico e tipicamente rurale delle brughiere scozzesi si è arricchito e “scaldato” nella struttura sonora dal ritmo energico del rock.

I Wallace Pipe Band sono la “sorpresa” natalizia di Etnapolis per i suoi visitatori, che certamente saranno affascinati da questa invasione di musica dalle sonorità tanto simili a quelle delle nostre tradizionali zampogne. La Wallace Pipe Band, istituita nel 2000 e con 20 musicisti al suo interno (tra fiati e percussioni), si esibirà a Etnapolis per due giorni: martedì pomeriggio e mercoledì mattina.

Oggi ultimo giorno con la sfilata in costume del presepe vivente (dalle 17 alle 20), mentre la mattina di mercoledì 23 (dalle 10.30 alle 12.30) si conclude a Castelmola il tour di Salvo La Rosa a bordo del camper di Radio Cuore con il dj Fabio Formosa. Insieme incontreranno i siciliani per condividere con loro la gioia dell’attesa del Natale, i progetti per il nuovo anno e i preparativi per la festa che riunisce familiari e amici di ritorno in Sicilia anche solo per qualche giorno. Un video per ogni tappa sarà condiviso sui social e proiettato nella galleria di Etnapolis.