Una visita di tre giorni, un itinerario che toccherà quattro delle nove province siciliane, concentrandosi nel Distretto del Sud Est, territorio che mostra particolare vivacità imprenditoriale e spiccate capacità di innovazione.

Dal 23 al 25 settembre sarà in Sicilia una delegazione della Commissione per lo Sviluppo Regionale del Parlamento Europeo che comincerà la visita da Catania proseguendo poi per Siracusa, Modica, Piazza Armerina ed Enna.  

La delegazione, composta da 12 membri del Parlamento Europeo di 7 diversi Stati, che arriva nell’isola su proposta dell’eurodeputata siciliana Michela Giuffrida, componente della stessa Commissione, visiterà i principali progetti realizzati in Sicilia Orientale grazie ai fondi strutturali della politica di Coesione e incontrerà i rappresentanti del Governo nazionale e regionale, oltre a diversi sindaci e protagonisti imprenditoriali del Distretto.

Dopo l’accoglienza, il pomeriggio del 23 in municipio a Catania, del sindaco Enzo Bianco, la delegazione, guidata dall’eurodeputato francese Younous Omarjee, il giorno successivo visiterà il Parco Scientifico e tecnologico della Sicilia, accolta dal presidente della Regione Rosario Crocetta e dal presidente dell’Assemblea regionale siciliana Giovanni Ardizzone.

Successivamente si svolgerà la visita allo stabilimento 3Sun, dove la Commissione incontrerà il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Claudio De Vincenti.

La Commissione e il sottosegretario De Vincenti incontreranno i giornalisti durante una conferenza stampa nel corso della quale sarà fatto il punto sulla progettualità legata ai fondi europei che riguarda la Sicilia e sulla programmazione 2014/2020.

A seguire la delegazione lascerà Catania per spostarsi, lungo l’autostrada Catania-Siracusa, alla volta di Modica, tappa successiva della visita in Sicilia.