Trentacinque studenti universitari di Italia, Egitto e Spagna prenderanno parte da domani e fino al 6 settembre a Palazzo Pottino a Petralia Soprana (Palermo) al primo International Summer School, meeting formativo su progetti urbani e territoriali, organizzato dal Consorzio Universitario della Provincia di Palermo e dall’Università Kore di Enna.

L’apertura della Summer School è in programma alle 9,30 presso l‘Università Kore di Enna. Interverranno il presidente della Provincia di Palermo, Giovanni Avanti, il rettore Salvo Andò, il preside della facoltà di Ingegneria e architettura Giovanni Tesoriere, il presidente del Consorzio Universitario della Provincia di Palermo Giuseppe Frisella, dei sindaci dei comuni di Petralia Soprana, Antonio Miranti e di Cefalù, Giuseppe Guercio.

L’International Summer School 2010 si propone di individuare  specifiche azioni di progetto per la casa, per la città e per il territorio, in grado di contribuire a contrastare il fenomeno di delocalizzazione dell’economia e di abbandono dei luoghi, favorendo il recupero del presidio del territorio attraverso lo sviluppo dei temi specifici.

Il programma formativo prevede lezioni, sopralluoghi presso i paesi dell’area madonita, laboratori ed eventi ludici.

Durante la Summer School studenti e docenti svilupperanno progettualità sui manufatti più significativi dei comuni
madoniti.

Sono partner del progetto, le Faculty of Engineering, Department of Architecture – The British University in Egypt (Egitto); la Facoltà di Pianificazione del Territorio – Università IUAV di Venezia; la Escola Tè cnica Superior d’Arquitectura di Reus (Spagna) – Universitat Rovira i Virgili ; la Faculty of Engineering – Misr University for Science and Technology Forum Alge’rien pour la Citoyennete’ et la Modernite’ (Algeria).

fonte Italpress