Milano, Roma, Napoli e infine Palermo. Sono queste le tappe de “L’orgoglio e i pregiudizi”, il seminario di formazione itinerante per un’informazione rispettosa delle persone Lgbt e destinato a giornalisti, allievi di scuole di giornalismo e delle facoltà di Scienze della comunicazione.

“Ogni volta che i riflettori della cronaca si accendono su ‘ambienti gay’ torbidi e devianti, o l’omosessualità di qualcuno è usata come un’arma di dileggio, ogni volta che transessualità diviene sinonimo di prostituzione e l’orgoglio è trasformato in ‘esibizionismo’, i media italiani allontanano di un passo la conoscenza delle persone LGBT, delle loro lotte, delle loro vite, dei loro diritti. Talvolta è per imbarazzo, talaltra per incompetenza. In molti casi è per pregiudizio, più o meno consapevole.

La tappa palermitana del seminario, organizzata in collaborazione con l’Ordine dei giornalisti di Sicilia, avrà luogo il prossimo 22 ottobre presso la Sala delle Carrozze di Villa Niscemi, con partecipazione gratuita e iscrizione obbligatoria.

Il programma e gli altri dettagli de “L’orgoglio e i pregiudizi” sono disponibili sul sito Giornalisti.redattoresociale.it.